Una settimana molto difficile

11 12 2008

Perchè non avete più ricevuto notizie dalla Giungla? Beh… Il maltempo e il Natale sono gli unici colpevoli… In che senso? Ascoltate…

1. Martedì torno in città e cosa trovo? Dopo Lupin, anche Margot ha lasciato la casa… e questo sembra sempre di più un reality (considerando che forse anche padre baloo è in partenza)… Solo che qui non c’è ombra di Simona Ventura… Al massimo suor Bolt…

2. Piove continuamente e miss Jeje mi porta da un supermercato all’altro per cercare le cose che le servono… Da notare che ha rotto un pacco di uova e che è una settimana che prova a risarcire il commerciante… ma non c’è verso…

3. Il Natale in questa casa è terribile… Nell’ordine:

a. posizionamento di presepi ovunque (dal calorifero alle scale, dal refettorio alla cappella, dal corridoio al… sì… anche lì…). Presepi orribili! In uno Gesù è senza faccia, nell’altro è tutto nero, in un altro è vestito alla messicana, in un altro ancora non ci sono il bue e l’asinello ma delle bestie indefinite

b. Babbo Natale che scala la finestra del piano di sotto… facendo davvero trovare paura a chi passa

c. Stelle comete storte ovunque!

d. Alberi di Natale fosforescenti accanto alla cappella, rosa in refettorio, con i babbi natale grossi in corridoio…

e. stendardi della croce rossa usati come calendari dell’avvento…

Sì… lo ammetto: ci ho messo tre giorni a riprendermi… Il problema è che mancano ancora quindici giorni alle feste!

Aiuto!!!





Cosa fanno i tre moschettieri nel fine settimana?

5 12 2008

Il ponte dell’Immacolata ha separato i nostri tre amici ma abbiamo per voi immagini esclusive…

Cominciamo da padre Balù! Lui nel fine settimana sta a fare le messe con Padre Tarzan e, siccome a Padre Tarzan non piace il segno di pace, lui lo scambia così… Per ripicca!

orso-baloo

Ma veniamo a Miss Ye Ye… Grazie alle sue conoscenze sempre più influenti guardate dove è riuscita a farsi fotografare da suor Bolt… Roba da non credere!

miss-yeye-in-vacanza

Non c’è che dire… Quello che se la spassadi più è don Winnie… Ha detto che partiva per degli esercizi ma guardate dove lo abbiamo beccato!

winnie-in-vacanza

Non è dato sapere chi sia il tizio accanto a Lui… Qualcuno ipotizza sia suor Cita in identità segreta!

Buon fine settimana a tutti.





Piccolo foto-saluto: Bianca Odilla e i sette preti

3 12 2008

Presentiamo una piccola foto con tutta la casa pronta per la Messa.

Bianca Odilla e i sette preti

Come potete vedere ecco schierata tutta la comunità poco dopo la Messa. Vedete a destra i giovani nani:il signore dell'anello arrabbiato per la foto, uno splendido Padre Balù e la non più giovane suor Bolt travestita da Nano. A sinistra ecco padre Beverly Hills versione cucciolo, don Winnie con due postulanti inconsapevoli di dove sono finite... DIetro la vecchia suor Cita con la mela e Padre Tarzan in versione strega cattiva. Dall'altra parte il fidanzat di Miss Jeje, in esclusiva, e il ecnico di internet dopo l'ennesimo buco nell'acqua. Gli altri animaletti sono chiaramente le altre suore. A scattare la foto, manco a dirlo, è Miss Jeje





Miss Yeye a Winnie-Town

2 12 2008
In alto da destra don Winnie, Padre Balù, Lupin e la nostra nuova amica Margot. Sotto Padre Beverly Hills e Miss Yeye durante uno dei momenti della sua visita a Winnie-Town

In alto da destra don Winnie, Padre Balù, Lupin e la nostra nuova amica Margot. Sotto Padre Beverly Hills e Miss Yeye durante uno dei momenti della sua visita a Winnie-Town

Il fine settimana è stato molto interessante. Non vi abbiamo scritto perchè io e miss Yeye eravamo nel mio paese natale e lì abbiamo provato a consolarci della fantastica perdita della Chevrolet… Una cosa terribile! Comunque è andata bene. Miss Yeye è riuscita a fars regalare di tutto dai negozianti avari della città. Entrava, chiedeva uno sconto, e quelli le davano di tutto. Ad un certo punto il sindaco stava per regalarle la città e, sapendo quanto noi italiani teniamo alle nostre poltrone, il tutto è apparsoun mezzo miracolo.

La cosa positiva è stata che miss Yeye ha visto finalmente come si mangia in Italia e ha deciso che andrà all’attacco per ottenere nuovi fantastici privilegi dalle suore. Sembra molto determinata… Dopo mesi di minestrine, di zucchine bollite, di pere dalla forma enigmatica finalmente ha visto il cibo. A tal proposito è nato ufficialmente un sindacato alimentare per tutti quelli che vogliono mangiare cose decenti, si tratta della Federazione Amici delle Mandibole Enormi (F.A.M.E.). Secondo noi è un sindacato che farà strada.

Così, come avete capito, siamo tornati. Abbiamo viaggiato in treno col solto ritardo, tutto italiano, di un’ora e, per questo, ieri niente lezione. In compenso, però, è iniziato l’avvento, e Padre Tarzan ha allungato le omelie del mattino mettendo insieme una serie di proverbi… Sembra più la lettura del calendario di Frate Indovino che una Messa… Ma siamo fiduciosi… Alle risate non c’è mai fine.





Per favore… Guardate bene questa foto e proseguite sotto!

26 11 2008

Il giorno del giudizio





Wa ni ki du

26 11 2008

Raconto la storia di un dramma. La mc Donald’s Italia ha elaborato un concorso per cui uno, se trova tre carte di colore diverso con un uno sopra, vince una Chevrolet Captiva dal valore di 35000 euro! Avete capito bene… No. Non è uno spot… Il fatto è che noi, Miss Jeje, Padre Balù ed io la macchina l’abbiamo vinta. Già… Adesso avete capito bene… Vinta! Ieri, in una giornata grigia di novembre, la provvidenza ci ha sorriso. Un a vincita certa, netta, inequivocabile: certificata dal regolamento e dalle cassiere del fast food. E allora? Che fare di quel premio? Le idee erano tante. Ma nessun si era ricordato che noi viviamo dalle suore.

Stavamo tornando a casa per mettere l’ultima, agognata, carta accanto a quelle dei giorni precedenti e formare così la combinazione. Tutto era perfetto ma non avevamo calcolato le suore. Sono loro che hanno assunto una filippina che non sa altro che dire wa ni ki du, buona giornata, sono loro che la obbligano a pulire in profondità le nostre stanze, sono loro che la frustano se non lo fa, sono loro che glielo hanno fatto fare anche ieri mattina, sono loro che l’hanno spina a spolverare, a gettare via le cartacce, sono loro che le hanno fatto buttare via le carte vincenti considerandole spazzatura. Loro sono la rovina di questo pianeta. Loro distruggono i sogni, i desideri, le vittorie del popolo. Loro si servono di queste creature di Dio dotate di poco cervello, le filippine!, per annientare gli uomini, pr conquistare il mondo. Sono suore massoniche, lobbistice, radical chic. Sono le suore che ci hanno fatto perdere 35000 euro, sono le suore che usano il tabernacolo come un frigorifero, che ci fanno mangiare tutte le sere la minestrina, che danno fuoco al barboncino di Lupin e poi dicono “volevamo solo divertirci”. Sono loro. Le nostre nemiche, la nostra rovina.

Ma non la passeranno liscia. I ciccioni consumatori di hamburger vinceranno. Muoia Sansone con tutti i filippini.

Questa è la storia di un dramma, di un prete disperato. Wa ni ki du. Sì… Aspetta che ti prendo e vedrai che giornata… Mia cara filippina.





Quanto dureranno?

24 11 2008

La settimana è ricominciata e, tra una lezione e l’altra, si è fatto vivo anche Lupin e Padre Beverly Hills. Ma la vera novità del giorno è l’arrivo di una nuova amica in casa. Fino ad ora il suo nome è top secret ma c’è da aspettarsi delle novità considerando che stasera suor Bolt, molto stranamente, è passata ben due volte a salutare.

A cena è arrivata una torta siciliana mangiata dalle suore… Terribile. Il fatto che nessuno l’abbia molto considerata ci condanna a rimanere per anni senza dolce. Anzi… da adesso in poi saremo noi a dover portare un dolce alle suore… In compenso sono tornate la minestrina, le zucchine e le patate… Si sentiva che mancava qualcosa. Suor Mozzilla è preoccupata per la Messa di domani mattina. Le cose potrebbero precipitare e qualcosa potrebbe andare storto a padre Tarzan… Nel caso scatterebbe la condanna collettiva.

Infatti dicono che in questa casa giri lo spirito della fondatrice… E le cose strane non mancano… basti pensare che compaiono e scompaiono persone e oggetti… nonchè suore! Alcune io non le ho mai viste… vengono a Messa e poi misteriosamente spariscono… Che sia un esperimeto di crioconservazione? Il mistero si infittisce.

Comunque per il cibo non c’è da preoccuparsi… Le suore trattano il tabernacolo come un frigorifero, ogni mattina avanzano una decina di ostie che puntualmente si sommano alle altre per cui, almeno di quello, non ci manca niente… Il terrore, però, è che alla lunga possano risparmiare anche su quello… E se smettessero di conacrare e fino a giugno mangiassimo ostie di novembre? Il terrore assale tutti. La prospettiva è probabile… E di fatto la domanda che serpeggia è una sola: quanto dureranno le ostie nel tabernacolo?